Fuori il nuovo album La Miccia: arrivano le distorsioni elettrorock delle Esplosioni Controllate.

IMMAGINI_FACEBOOK_EsplosioniControllate

Un sound che nasce come forma d’onda analogica portata ad un livello di estrema distorsione: questa la firma inconfondibile delle Esplosioni Controllate, trio torinese che presenta oggi il suo album d’esordio La Miccia, edito dalla label Areasonica Records e accompagnato in radio dall’uscita dell’omonima title track, primo singolo estratto dal disco.

Esplosioni Controllate, band che fa della padronanza del synth analogico-modulare, tipico degli anni Settanta, uno dei suoi punti di forza, sonorità fortemente d’impatto fatte di linee elettroniche sporche e accenti di un rock prepotente e incisivo, un mix ragionato e minuzioso, ispirato tanto ai grandi del protogenere come i Kraftwerk quanto ai colossi che ne hanno estrapolato interessanti variazioni nel corso del tempo, The Prodigy in primis ma anche Korn e Chemical Brothers tra gli altri.

La Miccia, da oggi disponibile su iTunes e su tutti i migliori store digitali internazionali, sette tracce che ricreano un’atmosfera che ha dello psichedelico, è un album capace di esprimere i mood più diversi attraverso sonorità introspettive ed alienanti alternate a ritmi super movimentati, a tratti pulite e minimali, a tratti confuse e graffiate a livello estremo tanto da sembrare quasi puro rumore, una bomba che esplode solo a comando in un tripudio sofisticato e perfettamente calibrato di chitarre elettriche e campionature.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Lascia un commento